Vai al contenuto

Analisi amianto

25 ANNI D’ESPERIENZA NELLE ANALISI DELL’AMIANTO

analisi amianto

Il Laboratorio chimico della Flli Lauricella –LAM Srl effettua analisi sull’amianto dall’inizio del 1995 ed è l’unico laboratorio privato italiano che da quell’anno partecipa ininterrottamente a circuiti interlaboratorio internazionali specifici sull’amianto come ad esempio il circuito A.F.R.I.C.A dell’IOM ( Institute of Occupational Medicine ) di Edimburgo ed è stato fra i aboratori che nel 2001 hanno parteciapto al primo circuito inter laboratorio italiano sull’amianto organizzato dall’ASL Città di Milano.

I nostri analisti in questo settore affondano le radici della loro esperienza sin dal 1991 quando, l’allora innovativo Dlgs 277 del 15-8-1991 gettò le basi di tutta la successiva normativa prevenzionistica in tema di tutela della salute nei luoghi di lavoro e di protezione dell’ambiente e fu la “palestra della loro formazione professionale”.

Quel decreto introdusse infatti concetti fondamentali come la valutazione dei rischi, il monitoraggio ambientale, i valori limite di soglia, gli indici di esposizione biologica e la sorveglianza sanitaria specifica che furono poi riformulati a livello generale per tutte le attivtà lavorative dal Decreto legislativo 626/94 ed aggiornati molti anni dopo dal Dlgs 81/08.

analisi amianto con FTIR

Da allora il laboratorio amianto e l’esperienza della Flli Lauricella –LAM Srl sono cresciuti progressivamente e si è passati dalle analisi in microscopia ottica a contrasto di fase (MOCF) di fibre aero disperse alle più complesse analisi sui campioni massivi di materiali in spettrofotometria all’infrarosso (FTIR) in trasformata di Fourier, sino alle più avanzate analisi (su tutte le matrici) in microscopia elettronica a scansione con microanalisi a raggi X di ultimissima generazione ( SEM EDS NF ).

All’evoluzione della tecnica ha di pari passo trovato riscontro l’aumento della qualifica professionale del laboratorio che ha ottenuto sin da subito la Qualifica del Ministero della Salute per la microscopia ottica a contrasto di fase (MOCF) nel 1996 , la qualifica per la microscopia ottica a contrasto di fase su campioni massivi (MOCF -Massa) nel 1998, la qualifica per le analisi sui campioni massivi di materiali in FTIR nel 1999 e l’Accreditamento ACCREDIA secondo la norma UNI CEI EN ISO IEC 17025 per MOCF e SEM e FAV ( Fibre Artificiali Vetrose ) nel 2018.

Servizi

Flli Lauricella –LAM Srl offre i seguenti servizi :

  • Determinazione della concentrazione di fibre d’amianto aero disperse in microscopia ottica in contrasto di fase.
  • Determinazione della concentrazione di fibre d’amianto aero disperse in microscopia elettronica a scansione e microanalisi a raggi X.
  • Determinazione del contenuto ponderale di amianto in campioni massivi di materiali con il metodo della spettrofotometria all’infrarosso in trasformata di Fourier e classificazione dei rifiuti per il conferimento in discarica.
  • Determinazione della presenza/assenza di amianto in campioni di terreno in microscopia ottica in contrasto di fase e luce e polarizzata.
  • Determinazione del contenuto ponderale di amianto in campioni di terreno in microscopia elettronica a scansione e microanalisi a raggi X.
  • Determinazione dell’indice di rilascio in campioni massivi di materiali con il metodo della microscopia elettronica a scansione e microanalisi a raggi X.
  • Determinazione della concentrazione di fibre d’amianto disperse in acqua con il metodo della microscopia ottica in contrasto di fase.
  • Valutazione dello stato di conservazione degrado di coperture in cemento-amianto mediante ispezione diretta ed applicazione dell’algoritmo di valutazione Regionale ( Lombardia E Romagna Piemonte ).
  • Valutazione dello stato di conservazione degrado di coperture in cemento-amianto mediante video ispezione con drone e mappatura georeferenziata del sito con applicazione dell’algoritmo di valutazione Regionale ( Lombardia E Romagna Piemonte).
  • Video ispezione con drone e mappatura georeferenziata di impianti e parti di impianti non accessibili direttamente dal personale o con accesso disagevole e pericoloso per gli addetti.
  • Mappatura (censimento) dei Materiali Contenenti Amianto in siti Industriali , edifici , aree dismesse, mezzi di trasporto , mezzi rotabili, navi , velivoli, mezzi militari ed aree naturali mediante prelievi dei materiali , analisi , compilazione schede censimento , acquisizione documentazione fotografica e/o video con telerilevamento georeferenziato e relazione tecnica.
  • Valutazione del rischio d’esposizione alle fibre asbestose aero disperse in luoghi di lavoro e/o di vita mediante monitoraggio personale ed analisi in microscopia ottica/elettronica.
  • Valutazione dello stato di conservazione di edifici , siti , impianti con metodi predittivi tipo indice VERSAR.

Principali lavori eseguiti nel settore amianto

  • Analisi amianto, Amianto grezzo di Balangero
    Campione di Amianto grezzo proveniente dalla miniera di Balangero.

    Monitoraggi ambientali durante la bonifica dei Gruppi 3 e 4 della Centrale Termoelettrica ENEL di Turbigo (MI)

  • Mappatura dei siti conteneti amianto dell’intera zona interrata dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano (MI)
  • Mappatura dello stabilimento chimico della Caffaro SPA di Brescia
  • Mappatura materiali contenente amianto presso cementificio Italcementi di Pederobba (TV)

Monitoraggi ambientali

 

Mappature delle coperture in cemento amianto con l’impiego di Droni

Individuare la presenza di materiali contenenti amianto  e valutarne lo stato di conservazione/degrado è obbligatorio, ma non comporta necessariamente l’immediato smantellamento. A seconda dello stato di conservazione vi sono livelli diversi di intervento, in alcuni casi potrebbe non essere richiesto nessun intervento.
In questo La F.lli Lauricella-LAM offre una serie di servizi specialistici finalizzati ad una corretta gestione del problema amianto.

La nostra profonda esperienza unita alle tecnologie più evolute ci permette di fornire valutazioni dettagliate delle coperture in cemento amianto e di tutti i manufatti contenenti amianto.
L’impiego della nostra flotta di Droni (Aeromobili a Pilotaggio Remoto)  permette di produrre relazioni tecniche corredate di mappe georeferenziate complete d’immagini prodotte dai sensori imbarcati.

Mappature cemento amianto con SAPR (Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto)
Mappature Eternit con Droni

 La F.lli Lauricella-LAM è Operatore SAPR riconosciuto ENAC8956 (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ed i nostri piloti sono abilitati ENAC ed in possesso di tutti i requisiti necessari alla conduzione dei droni.
La flotta comprende esclusivamente SAPR per uso professionale, omologati e riconosciuti ENAC, oltre ad essere assicurati per ogni tipologia d’impiego.

Non è detto che una copertura in Eternit debba essere rimossa!!!
La presenza di materiali contenenti amianto non comporta di per sé un pericolo per la salute degli occupanti o la necessità di un intervento di bonifica. Se il materiale è in buone condizioni di conservazione e non viene danneggiato, potrebbe non esistere un pericolo apprezzabile di rilascio di fibre di amianto.
L’unico obbligo per il proprietario consiste nell’effettuare una valutazione completa dello stato di conservazione.

Nel caso di rimozione dei manufatti in cemento amianto si ricorda che, come disposto dal punto 5 del Decreto Ministeriale del 06/09/1994 “Normative e metodologie tecniche, relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto”, durante l’intervento di rimozione/bonifica dei manufatti dovrà essere garantito un monitoraggio ambientale delle fibre aero-disperse nelle aree circostanti il cantiere di bonifica, al fine di individuare tempestivamente un’eventuale diffusione di fibre di amianto in aree incontaminate.

Articoli:

Mappatura dell’amianto nelle scuole con l’utilizzo di droni. (il Sole 24 Ore)

Riferimenti normativi:

D.M. 14/5/96 allegato V°
D.M. 6/9/94
DM 18 marzo 2003 n. 101
Legge 257/92 “Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto”
D. Lgs 81/08 art. 248
Circolare ENAC LIC-15 del 9 giugno 2016
Regolamento ENAC “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto”

Come confezionare il campione da presentare al nostro laboratorio

Nel caso in cui sia il cliente ad effettuare il prelievo, occorre seguire alcune precauzioni per via della pericolosità dell’amianto che potrebbe essere contenuto.

Materiali amianto
Confezionamento materiali contenenti amianto

Per i manufatti (campioni massivi), durante il prelievo maneggiare con cautela l’oggetto utilizzando guanti e mascherine con grado di protezione adeguato secondo quanto previsto dal D. Lgs. 81/08.
Il materiale prelevato deve essere chiuso in doppia busta in plastica a tenuta ermetica, in modo da non permettere la fuoriuscita delle fibre.
Non occorre prelevare una gran quantità di materiale, un frammento di dimensioni 5 X 5 cm di norma è sufficiente per condurre l’analisi.

Portamembrana MOCF
Portamembrana per MOCF

Nel caso del campionamento delle fibre aereodisperse, il supporto di campionamento (porta membrana) deve essere conservato nelle cassette di campionamento o in scatole porta filtro. Se visibilmente sporche, mantenere le membrane in posizione piana in modo che il particolato rimanga deposto sul filtro e non si disperda nel contenitore.

Riferimenti normativi:

D. Lgs. 81/08

Pagina aggiornata al 06/07/2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Per ulteriori informazioni consultare l'apposita pagina "Cookie Policy" sotto la voce "Menu Rapido". Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi